End-of-Summer Greengage Crumble

End of summer, when days begin to draw in and evenings become slowly cooler and duskier, is the perfect season for fruit crumbles. Outdoor dinners become fewer, for the chilly night breeze claims a cozier, warmer place at home. Creamy, refreshing and soft serve desserts, at their best at the height of summer, are little by little turning into a fading memory, and the oven, so neglected in the hot season, is regaining the lead. So what better than a delicious fruit-of-the-season warm crumble to cheer up cool evenings? And what more delightful than a plum dessert?

Plums are the queens of late-summer fruit. Juicy, sweet and merrily colored, they match perfectly with the crunchy taste of a crumble topping. Of all kinds of plums, greengages are my favorite. Despite their greenish color that makes them look still unripe and sour, they are probably the sweetest of all plums, so cutely petite and round as they are. Even their name, that sounds so Elizabethan (though their introduction to England happened two centuries later) and so royal (Reine Claude is their French appellation) gives them a graceful poetical accent.

Unlike apples – which make a delicious crumble, but need to be cooked beforehand because of their hard pulp – owing to their juicy texture, plums can be placed directly into the pie pan and cooked together with the crumble topping (which spares you a little time). As for the topping, I chose to add some hazelnuts – a seasonal fruit, too – to give a crispier and more savory touch.

Ingredients

For the filling:
600 g (1 lb 5 oz) greengages
2 tbsps brown sugar
1 tsp cinnamon
1 tsp nutmeg
juice of 1 lemon

For the topping:
3/4 cup sifted flour
1/2 cup ground hazelnuts
1/2 cup rolled oats
1/2 cup brown sugar
100 g (3.4 oz) melt unsalted butter
1 tsp baking powder

Preparation time: 30 to 40 minutes
Cooking time: 30 minutes

Preheat oven to 190°C (375°F). Wash the greengages, halve, pit and roughly cut them into pieces (not too small). Mix the greengages in a bowl with sugar, cinnamon, nutmeg  and lemon juice, and put aside.

In another bowl combine flour, hazelnuts, oats, sugar and baking powder; mix well. Then make a well in the center and pour the butter in. Mix with your hands to form a crumble.

Place the greengage filling into a round pie pan, and scatter the crumble mixture on top.

Bake for about 30 minutes or until top is crisp and golden and the filling is bubbling.

It can be served either hot or cold with whipped cream. According to taste, a tablespoon of honey or golden syrup can be added to cream.

Crumble di Fine Estate di Susine Claudie

La fine dell’estate, quando le giornate si accorciano e le sere si fanno via via più fresche e buie, è la stagione perfetta per i crumble di frutta. Le cene all’aperto si fanno sempre più sporadiche poiché la brezza serale richiede un posto più caldo e confortevole dentro casa. I dolci al cucchiaio, freschi, cremosi e ottimi in piena estate, iniziano a diventare un ricordo lontano e il forno, abbandonato nei periodi caldi, riprende nuova vita. Cosa c’è di meglio, quindi, di un delizioso crumble di frutta di stagione per rallegrare le serate fredde? E cos’è più buono di un dessert di susine?

Le susine sono le regine della frutta di fine estate. Succose, dolci e colorate, si sposano perfettamente con il gusto croccante della copertura del crumble. Di tutte le varietà di susine, le claudie sono le mie preferite. Nonostante il colorino verdognolo che le fa sembrare perennemente acerbe e aspre, sono probabilmente tra le più dolci. Persino il loro nome, che sembra quasi elisabettiano (anche se sono state introdotte in Inghilterra due secoli dopo) e molto regale (Regina Claudia in italiano e Reine Claude in francese), aggiunge un tocco graziosamente poetico.

A differenza delle mele – con cui si fa un crumble delizioso, ma che necessitano di essere cotte prima, a causa della durezza della polpa – grazie alla loro consistenza succosa, le susine possono essere cotte direttamente nella tortiera insieme alla copertura del crumble (cosa che fa risparmiare un po’ di tempo). Per quanto riguarda la copertura, ho scelto di aggiungere le nocciole tritate – un altro frutto di stagione – per un risultato più croccante.


Ingredienti

Per il ripieno:
600 g di susine claudie
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di noce moscata
succo di un limone

Per la copertura:
3/4 di tazza di farina setacciata
1/2 tazza di nocciole tritate
1/2 tazza di fiocchi d’avena
1/2 tazza di zucchero di canna
100 g di burro non salato, fuso
1 cucchiaino di lievito in polvere

Tempo di preparazione: da 30 a 40 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti

Preriscaldare il forno a 190°C. Lavare le susine, tagliarle a metà, togliere il nocciolo e farle a piccoli pezzi. In una ciotola mescolare le susine con lo zucchero, la cannella, la noce moscata e il succo di limone. Mettere da parte.

In un’altra ciotola, mescolare la farina, lo zucchero, le nocciole, i fiocchi d’avena e il lievito. Fare un buco al centro e versarvi il burro fuso. Mescolare con le mani fino ad ottenere una specie di impanatura.

Versare il ripieno di susine direttamente nella tortiera e coprire con l’impanatura del crumble.

Infornare per 30 minuti o fino a quando il ripieno fa le bolle e la copertura diventa dorata e croccante.

Il crumble si può mangiare caldo o freddo. A scelta, accompagnare con panna montata a cui si può aggiungere un cucchiaio di miele o di golden syrup.


About these ads

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 38 other followers

%d bloggers like this: